ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ergastolo per l'"angelo della morte"

Lettura in corso:

Ergastolo per l'"angelo della morte"

Dimensioni di testo Aa Aa

Ergastolo in Germania per l’“angelo della morte”. Stefan Letter, infermiere, è stato riconosciuto colpevole di aver ucciso 28 pazienti, una lunga catena di omicidi che fa di lui il più sanguinario serial killer tedesco del dopoguerra. I fatti, che l’imputato ha parzialmente riconosciuto, risalgono al periodo fra l’inizio del 2003 e il giugno del 2004. A quell’epoca Letter lavorava in una clinica di Sonthofen, in Baviera. Le vittime, di età compresa fra i 40 e i 95 anni, sono state tutte uccise con un cocktail di medicinali. L’omicida ha dichiarato di aver agito per compassione.