ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Si è concluso il vertice Apec di Hanoi, solo una menzione alla Corea del Nord

Lettura in corso:

Si è concluso il vertice Apec di Hanoi, solo una menzione alla Corea del Nord

Dimensioni di testo Aa Aa

La Corea del nord divide i leader dei ventun Paesi dell’Apec che hanno partecipato al vertice di Hanoi, in Vietnam. Le conclusioni sul contenzioso nucleare non sono state lette in pubblico, come quelle economiche, ma fatte oggetto di un consenso in sede riservata.

Washington fa buon viso a cattivo gioco, mentre il premier canadese, Steven Harper, ha inviato a Pyongyang un suo ambasciatore. “Consideriamo i test nucleari effettuati da Pyongyang pericolosi e irresponsabili – ha detto – e sosteniamo le risoluzioni che l’Onu ha preso in merito. Come il resto della comunità internazionale, ci impegnamo a rispettarle”.

Soddisfatto il presidente russo Putin, per l’accordo con gli Stati Uniti che spiana la strada all’ingresso del suo paese nell’Organizzazione del commercio mondiale. Uno dei risultati più rilevanti ottenuti a margine del vertice, che si è chiuso con un forte rilancio del Doha Round, il negoziato per la liberalizzazione degli scambi mondiali.

E da domani, i riflettori della diplomazia si accendono sull’Indonesia, dove è atteso il presidente americano Bush. Le manifestazioni di protesta contro l’inquilino della Casa Bianca, in un paese a maggioranza musulmana, rischiano di far passare in secondo piano i colloqui istituzionali.