ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Olanda, testa a testa tra maggioranza e opposizione a tre giorni dal voto

Lettura in corso:

Olanda, testa a testa tra maggioranza e opposizione a tre giorni dal voto

Dimensioni di testo Aa Aa

A tre giorni dalle elezioni politiche anticipate in Olanda, si vanno accorciando le distanze tra le due principali coalizioni. Secondo i sondaggi, ai cristiano-democratici del premier Balkenende andrebbero dai 42 ai 44 seggi dei 150 di cui è composta la camera bassa, in linea con le attuali posizioni.

Sarebbero invece penalizzati gli alleati liberali, sostenitori della linea dura sull’immigrazione, che potrebbero perdere sei deputati. Complessivamente in crescita l’opposizione di sinistra. Tuttavia ai laburisti di Wouter Boss vengono dati 33 – 35 seggi rispetto ai 42 attuali, mentre gli ex maoisti del partito socialista potrebbero passare da 9 a 28.

Oltre ai temi economici, dominano la campagna elettorale l’immigrazione e il divieto di indossare abiti che coprano il viso, tipo burqa, che potrebbe essere stabilito per legge. “Si, credo che vada vietato in pubblico – dice una signora olandese -. È qualcosa di estraneo al nostro paese”. “Non è poi così diffuso il burqa. Il ministro dell’immigrazione Rita Verdonk sta creando un falso problema”, afferma un ragazzo. Le elezioni erano inizialmente previste l’anno prossimo ma sotto la spinta del partito liberale il premier è stato costretto ad anticipare la consultazione.