ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ancora morti a Gaza, mentre l'Onu chiede il ritiro dell'esercito israeliano

Lettura in corso:

Ancora morti a Gaza, mentre l'Onu chiede il ritiro dell'esercito israeliano

Dimensioni di testo Aa Aa

Elicotteri Apache israeliani sorvolano la parte settentrionale della striscia di Gaza, dove oggi si sono verificati nuovi scontri con i militanti di Hamas. Almeno due le vittime palestinesi, tra cui un ragazzo di sedici anni. Tre giorni fa, un colpo di mortaio aveva ucciso una donna nella città israeliana Sderot, lungo il confine con i territori.

Una situazione che ieri ha spinto l’Assemblea generale dell’Onu a chiedere la fine delle operazioni militari israeliane a Gaza e del lancio di missili contro Israele. L’Assemblea ha anche proposto l’istituzione di una commissione di inchiesta sulla strage di Beit Hanun, che lo scorso 8 novembre fece 19 vittime palestinesi. Mentre a Gaza continuano le violenze, il presidente dell’Autorità palestinese Mahmoud Abbas tenta di arrivare ad un accordo con Hamas per costituire un governo di unità nazionale. Unica strada per rompere l’isolamento internazionale imposto al governo di Ismail Haniyeh.

Immagini insolite arrivano dalla città israeliana di Erez, vicino al confine con Gaza. Manifestanti israeliani del gruppo Peace Now protestano contro l’offensiva militare nella striscia di Gaza, che continua ormai dal 28 giugno.