ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Un'importante vittoria per le donne in Pakistan.

Lettura in corso:

Un'importante vittoria per le donne in Pakistan.

Dimensioni di testo Aa Aa

Dopo numerosi tentativi, la camera bassa del parlamento in Pakistan ha approvato una modifica della legge islamica. Se anche la camera alta approverà il testo, la vittima di uno stupro non rischierà più di essere accusata di adulterio. E per denunciare i suoi aggressori non dovrà più avere come testimoni 4 uomini con la reputazione di “buoni musulmani”.

Ammorbidita anche la legislazione sull’adulterio: i colpevoli non rischiano più la lapidazione, ma fino a 5 anni di prigione.

I deputati islamici hanno cercato di boicottare il voto, lasciando l’aula per protesta. Secondo loro queste modifiche sono contrarie alla religione e apriranno il Pakistan alla “liberazione sessuale”.

Il nuovo testo comunque non cancella la legge islamica, introdotta nel paese nel ’79, ma ne riduce il campo d’azione inserendo stupro e adulterio nel codice penale.