ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Immigrazione: accordo in Germania per regolarizzare 200 mila stranieri

Lettura in corso:

Immigrazione: accordo in Germania per regolarizzare 200 mila stranieri

Dimensioni di testo Aa Aa

Da immigrati tollerati a cittadini integrati. In Germania le componenti del governo di coalizione Cdu-Spd si sono messe d’accordo su come inquadrare lo status di circa 200.000 stranieri che da anni vivono in Germania, ma privi di una posizione legalmente chiara.

Trattati come profughi pur senza che gliene siano mai stati riconosciuti i requisiti, per uscire da questa sorta di terra di nessuno, gli immigrati dovranno dimostrare di potersi mantenere economicamente – spiega Wolfgang Bosbach, dei cristiano democratici.

Particolare attenzione viene poi accordata ai figli di queste persone: giovani che non hanno mai visto il Paese d’origine dei padri e che, in caso di espulsione, pagherebbero conseguenze inaccettabili in termini di adattamento – dice Dieter Wiefelsputz, dei social democratici.

Condizione per restare in Germania sarà dunque una permanenza nel Paese da lameno 8 anni per le persone singole, da 6 anni per le famiglie con figli. Oltre alla capacità di vivere senza dipendere dall’aiuto statale. Gli immigrati in questione provengono soprattutto da Afghanistan, Iraq e Kosovo.