ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Varsavia blocca la trattativa europea con Mosca


mondo

Varsavia blocca la trattativa europea con Mosca

Veto polacco sui negoziati russo-europei, in agenda il 24 novemembre. Il no di Varsavia è stato formalizzato nella riunione dei ministri degli esteri dell’Unione, ieri a Bruxelles, e impedisce il varo della trattativa, rompendo la necessaria unanimità. Varsavia vuole da Mosca la fine al’embargo sulla carne polacca e la ratifica, in toto, della carta energetica elaborata a Bruxelles.

“La Russia usa l’energia come un’arma politica – ha detto il capo della diplomazia polacca Anna Fotyga -e voglio aggiungere che utilizza altre armi, come le restrizioni commerciali, contro paesi come la Polonia o la Georgia. Quindi non c‘è da meravigliarsi se anche noi mettiamo in campo gli strumenti che abbiamo a disposizione”.

E infatti il rappresentante russo presso l’Unione Europea Vladimir Chizov non si sorprende: “Non posso dire che sia una grossa sorpresa. Abbiamo già messo in guardia i nostri partners dell’Unione Europea rispetto alle possibili difficoltà cui sarebbero potuti andare incontro con l’allargamento”.

Sull’argomento delicato dell’approvvigionamento energetico, l’Unione non riesce a sormontare le differenze di punti di vista. A fronte della linea dura proposta da paesi come la Polonia, altri stati membri, come la Germania e la Francia, sarebbero propensi ad andare comunque al negoziato, anche al ribasso, con la Russia di Putin.

Storie correlate:

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo

mondo

Il Ciad teme il conflitto sudanese e proclama lo stato d'emergenza