ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Libano: si dimette il ministro dell'ambiente

Lettura in corso:

Libano: si dimette il ministro dell'ambiente

Dimensioni di testo Aa Aa

Il governo libanese continua a perdere pezzi. Si è dimesso il ministro dell’ambiente, Yacoub Serraf. É il sesto membro dell’esecutivo a farsi da parte in pochi giorni. La sua uscita di scena non ha impedito al premier libanese Fouad Siniora di convocare, stamane, il consiglio dei ministri. All’ordine del giorno il progetto di risoluzione dell’Onu che prevede la creazione di un Tribunale internazionale per giudicare gli assassini dell’ex primo ministro Rafic Hariri.

Serraf si è dimesso, spiegando, in una lettera inviata a Siniora, che il governo ha perduto la propria legittimità costituzionale dopo l’uscita dall’esecutivo dei rappresentanti della comunità sciita. Sabato scorso altri 5 ministri, tutti sciiti, lo avevano preceduto, motivando la propria decisione con il fallimento del tentativo di dare vita a un governo di unità nazionale. In un esecutivo di larghe intese gli sciiti avrebbero potuto esercitare un potere di veto sulla costituzione di un Tribunale internazionale.