ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Gli Usa cambiano rotta sull'Iraq


mondo

Gli Usa cambiano rotta sull'Iraq

Cambio di rotta, sull’Iraq, dopo la sconfitta elettorale dei repubblicani negli Stati Uniti. Il presidente George Bush ha incontrato i membri di un gruppo di studi bipartisan incaricato di valutare i cambiamenti necessari per stabilizzare il Paese e aprire la strada alla pace. Bush ha espresso oggi il suo punto di vista: il gruppo di lavoro, presieduto dall’ex segretario di stato James Baker e dall’ex deputato Lee Hamilton, presenterà le sue conclusioni davanti al Congresso nel prossimo mese di dicembre. I risultati dello studio saranno importanti per la politica americana, considerato che il malcontento degli elettori sulla vicenda irachena ha determinato il risultato delle elezioni legislative di metà mandato.

Per mettere fine alla violenza che non si arresta in Iraq, il partito democratico si dichiara favorevole a una conferenza internazionale con diversi attori della scena mediorientale, compresi Iran e Siria, finora accusate di fomentare la violenza. Ma il portavoce del Dipartimento di Stato ha già escluso qualsiasi dialogo con Teheran.

Storie correlate:

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo

mondo

Ossezia del Sud, una regione attratta dalla Russia