ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Amministrative in Polonia: la destra tiene

Lettura in corso:

Amministrative in Polonia: la destra tiene

Dimensioni di testo Aa Aa

In Polonia a un anno dalla vittoria della destra alle politiche e alle presidenziali, il partito conservatore Diritto e Giustizia dei gemelli Jaroslaw e Lech Kaczynski perde consensi ma non crolla alle elezioni amministrative. I conservatori hanno conquistato la maggioranza dei consigli comunali e provinciali.

L’opposizione di Piattaforma Civica, formazione liberale di centro, si è imposta, invece, soprattutto nelle Regioni e nelle grandi città. Nella capitale, Varsavia, è finita quasi in pareggio. Il candidato della destra, Kazimierz Marcinkiewicz e quello di centro, Hanna Gronkiewicz Walt andranno al ballottaggio il 26 novembre.

Danald Tusk, leader nazionale di Piattaforma Civica, canta già vittoria. Il fatto di aver strappato molti enti locali alla destra e di essere in vantaggio in alcuni grandi centri è motivo di soddisfazione. A Danzica, la città polacca da cui prese le mosse Solidarnosc, il candidato sindaco di Piattaforma Civica è stato eletto al primo turno con oltre il 65% dei consensi. A Cracovia e Poznan il nome del primo cittadino uscirà dal ballottaggio del 26 novembre, ma i candidati dell’opposizione sono favoriti.