ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Presidenziali francesi: le candidature di comunisti, centro e estrema destra

Lettura in corso:

Presidenziali francesi: le candidature di comunisti, centro e estrema destra

Dimensioni di testo Aa Aa

Marie-George Buffet, segretario generale del Partito Comunista Francese, è stata designata come candidato comunista alle presidenziali del 2007 col 96% dei consensi dei militanti di base. Buffet ha battuto gli altri due candidati comunisti che hanno ottenuto complessivamente meno del 4% delle preferenze espresse venerdì e sabato dai circa 100 mila militanti del partito.

Per l’ Udf, l’unione per la democrazia francese, l’unico candidato all’Eliseo sarà con ogni probabilità il presindente del partito di centro François Bayrou. La conferma ufficiale entro il 5 dicembre. Per il Fronte Nazionale, il partito francese di estrema destra, che dai sondaggi pre-elettorali riceva attualmente il 15-16% dei consensi, sarà Jean Marie Le Pen a guidare la corsa alla presidenza.

Per garantire la democraticità delle candidature alle francesi chi concorre deve presentare le firme di almeno 500 sindaci, che, come in Italia, sono eletti direttamente dalla popolazione. Di fronte al rischio di non ottenerle tutte a causa della reticenza di molti di dichiarare il voto per il partito di estrema destra, Le pen ha chiesto al Governo di rendere segrete le firme di sostegno alla candidatura. nessuna risposta ufficiale per il momento da parte dell’esecutivo francese.