ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Elezioni Usa: maggioranza democratica anche al Senato

Lettura in corso:

Elezioni Usa: maggioranza democratica anche al Senato

Dimensioni di testo Aa Aa

Con la maggioranza anche al Senato, il Congresso statunitense è in mano ai democratici. Ora, incassata la sconfitta del suo partito alle elezioni di mid term, George Bush ha aperto il dialogo con i rivali politici, durante il suo incontro con Nancy Pelosi, che sarà la prima donna presidente della Camera dei rappresentanti, la terza carica statunitense. Con i 51 seggi su 100 del Senato i democratici hanno ottunto la maggioranza di tutto il Congresso per la prima volta dopo 12 anni.

Il successo del partito dell’asinello dipendeva dal conteggio dei voti dello stato della Virginia, ma ora che il senatore repubblicano George Allen ha ammesso la sua sconfitta, il seggio al Senato spetta a Jim Webb. Ex segretario della marina durante la presidenza Reagan, Webb è stato a lungo un repubblicano e ha cambiato partito di recente.

Piu semplice la vittoria alla Camera dei Rappresentanti dove i democratici hanno ottenuto una maggioranza molto netta. I vincitori lo hanno fatto capire chiaramente: premeranno per un cambio di rotta della politica estera in Iraq.

Così Bush, con il suo gabinetto al completo inaugura dal Rose garden della Casa Bianca il “nuovo corso”.

“Sono aperto a ogni idea o suggerimento che ci aiuti a raggiungere i nostri obiettivi, che sono la sconfitta dei terroristi e il successo di un governo democratico in Iraq”.