ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Francia: ultimo dibattito tv per i tre candidati socialisti alle Presidenziali.

Lettura in corso:

Francia: ultimo dibattito tv per i tre candidati socialisti alle Presidenziali.

Dimensioni di testo Aa Aa

Terzo ed ultimo dibattito televisivo in Francia per i tre candidati socialisti alla candidatura per le presidenziali del 2007: Dominique Strauss-Khan, Laurent Fabius, Segolène Royale. Tra i temi affrontati, per lo più questioni internazionali, quello della Turchia e del suo possibile e discusso ingresso nell’Unione Europea.

Per Segolène Royale:
“Se tra 10 o 15 anni tutte le condizioni richieste saranno soddisfatte, compito del capo dello Stato, in sintonia con gli impegni presi a livello europeo, sarà quello di spiegare ai francesi che le condizioni ci sono. Il capo dello Stato dira sì all’ingresso della Turchia ma il popolo potrà poi decidere diversamente.”

Sulla questione turca la Royale propone dunque un referendum e come Strauss-Khan dice sì al proseguimento dei negoziati con Ankara.

“Prima o poi bisogna arrivarci. Perchè se la Turchia non è dentro l’Europa, sarà dall’altra parte e ci ritroveremo esattamente alla nostra porta un paese fortemente collegato all’Irak e all’Iran.”

“A questo punto interrompe il giornalista si ammette qualsiasi paese.”

“No riprende Strauss-Khan ma il Mediterraneo e noi sì, abbiamo bisogno se vogliamo immaginare un’Europa tra 30 0 40 anni, di esercitare la nostra responsabilità sul Mediterraneo.”

L’Europa che descrive Dominique strauss-Khan – prosegue Laurent Fabius- è un’Europa con 50 paesi. E dico molto chiaramente che con un’ Europa con 50 paesi, non è possibile alcuna integrazione politica, si dà solo l’immagine di un miglioramento ma si va verso l’idea di un’Europa del libero scambio. Io in realtà sono per un’Europa di sinistra, un’ Europa sociale, un’ Europa che si occupa di ambiente, un’ Europa democratica.”

Proprio oggi la Commissione Europea rende noto il rapporto sullo stato delle riforme in Turchia che potrebbe aprire o chiudere le porte all’adesione di questo paese nell’Unione.