ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Muro alla frontiera tra Usa e Messico: l'America Latina condanna la decisione di Washington

Lettura in corso:

Muro alla frontiera tra Usa e Messico: l'America Latina condanna la decisione di Washington

Dimensioni di testo Aa Aa

Uniti nel rimanere al di qua del muro, che gli Usa intendono erigere per fermare l’immigrazione illegale proveniente dal Messico.
I 22 paesi che partecipano al sedicesimo vertice iberoamericano, in corso sabato e domenica in Uruguay, hanno pronunciato una condanna unanime contro quello che ritengono uno strumento inutile, che incita alla discriminazione e alla xenofobia.
Forti dubbi sono stati espressi dal Presidente messicano Vicente Fox, che ha definito la decisione una mossa “poco intelligente” e “puramente elettorale”.

E’ della scorsa settimana l’approvazione da parte di Washington di una legge che prevede la costruzione di un muro di 1.200 chilometri lungo la frontiera che circa 450 mila messicani tentano di attraversare illegalmente ogni anno. Quattrocento quelli che muoiono per riuscire a emigrare negli Stati Uniti.

La strada per ridurre l’emigrazione illegale, hanno detto i leader dell’America Latina, passa attraverso la lotta alla povertà. Il premier spagnolo Zapatero ha annunciato l’invio di 40 milioni di euro in due anni per prevenire le catastrofi naturali e aiutare i produttori di caffè.