ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Avvertimento dell'Eta al governo spagnolo: i negoziati rischiano il blocco

Lettura in corso:

Avvertimento dell'Eta al governo spagnolo: i negoziati rischiano il blocco

Dimensioni di testo Aa Aa

L’Eta minaccia di interrompere il processo di pace se il governo spagnolo non rispetterà gli impegni presi. La notizia, pubblicata nel giornale interno del movimento separatista basco è stata diramata dal quotidiano “Gara”. L’Eta, che a marzo aveva annunciato una tregua permanente, si dice pronta a negoziare, ma chiede al governo di interrompere quella che definice la “repressione” delle forze dell’ordine. Il ministro degli interni Alfredo Pérez Rubalcaba ha precisato che Madrid non uscirà dalla legalità per andare incontro alle richieste separatiste: “Le regole non si cambiano, né con comunicati, né con le minacce, né con altri tipi di azioni. Queste regole non si cambiano. Lo ripeto. Noi siamo tanto determinati a mettere fine alla violenza quanto a mantenere le norme stabilite”.

I conservatori da sempre contrari a ogni apertura nei confronti dell’Eta, reagiscono così tramite il leader dell’opposizione, Mariano Rajoy: “L’Eta non vuole la pace, l’Eta vuole imporre il proprio punto di vista, vuole l’autodeterminazione, l’indipendenza della Navarra, il diritto di partecipare alle elezioni e che i prigionieri vengano liberati. Il governo spagnolo non deve cedere. Il suo dovere è di bloccare i negoziati e non ignorare la situazione”. D’altro canto l’Eta accusa il governo di prendere tempo sull’apertura ufficiale dei negoziati inizialmente previsti questo autunno. Venerdì notte alcune Molotov sono state scagliate contro una sede del partito socialsita a Bilbao.