ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Napoli chiede sviluppo per combattere la criminalità organizzata

Lettura in corso:

Napoli chiede sviluppo per combattere la criminalità organizzata

Dimensioni di testo Aa Aa

Una situazione di non diritto, o di stato nello stato, quella di Napoli e del sud d’Italia che risale alla stessa unità d’Italia: la questione meriodionale è un problema storico, sociologico, giuridico, economico. Comunque di estrema attualità.

Il sindaco di Napoli Rosa Russo Iervolino.

“Ci vuole più mobilitazione, come ci fu per la lotta al terrorismo negli anni Settanta. Per combattere la criminalità ci vuole prevenzione e politiche sociali e culturali. Chiedo al governo di non dimenticare Napoli, Napoli combatte e non può essere lasciata da sola”.

Gli arresti eccellenti, le misure penali, ma non solo, prese di governo in governo per affrontare il crimine organizzato, finora non sono riuscite a affrontare il male alla radice.

In un continuo farsi e disfarsi di clan, la mafia mira al riconoscimento e alla supremazia per il controllo globale del territorio.

Sei le regioni del Mezzogiorno, che contano in tutto 20 milioni d’abitanti. Il giro d’affari di Cosa Nostra, ‘Ndrangheta e Camorra è di circa 81 miliardi di euro all’anno.

A Napoli il tasso di disoccupazione sfiora il 53% , in maggiorparte giovani d’età compresa tra i 25 e i 30 anni.
La camorra dà lavoro a 80 mila 100 mila persone, per un giro d’affari di 25 miliardi di euro.

Come rinunciare a un impiego, per quanto disonesto. Un giovane a Napoli può guadagnare 1000 euro al giorno con il traffico di stupefacenti, ma ha sei possibilità su dieci di morire prima dei 25 anni.

Con alle spalle un patrimonio culturale artistico e paesaggistico da far invidia, Napoli e il sud d’Italia devono fare i conti con la mancanza di infrastrutture, con fondi nazionali e europei mal gestiti, investimenti timidi perché investire qui al sud costa almeno il 20% in più rispetto al nord.
Eppure negli ultimi dieci anni, Napoli ha potuto approfittare di investimenti esteri per cercare di potenziare il settore turistico, attirare le imprese e trattenere i suoi giovani.

Tentativo che va fallito di fronte a ogni nuovo omicidio.