ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Giochi d'azzardo su Internet: per Londra meglio regolamentare che proibire

Lettura in corso:

Giochi d'azzardo su Internet: per Londra meglio regolamentare che proibire

Dimensioni di testo Aa Aa

Dopo la decisione degli Stati Uniti di proibire i giochi d’azzardo su Internet, i professionisti del settori fanno il punto della situazione, a dire il vero parecchio tormentata, a Londra.

Un incontro presieduto, ironia della sorte, dal ministro della cultura di sua maestà britannica Tessa Jowell. A suo parere una regolamentazione è meglio della proibizionismo puro e semplice

“ Un settore quello dei giochi d’azzatdo su Internet molto provato dalla decisione degli americani. M a gli operatori vogliono dimostrare che le loro attività sono pulite, Se infatti le società rispondono ai criteri richiesti dalla legislazione in Gran Bretagna, allora hanno il pieno diritto di esercitare la professione

Secondo la legge britannica, fatti salvi i diritti dei minori, chiunque ha il diritto di scommettere. Oggi sono circa un milione i cittadini britannici che scommettono regolamente su Internet pari a circa un terzo dei giocatori europei