ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Austria, i popolari sospendono le trattative coi socialdemocratici in vista del nuovo governo

Lettura in corso:

Austria, i popolari sospendono le trattative coi socialdemocratici in vista del nuovo governo

Dimensioni di testo Aa Aa

Il partito conservatore del cancelliere austriaco uscente, Wolfgang Schuessel, ha sospeso le trattative per la formazione del nuovo governo, denunciando la mancanza del necessario clima di fiducia. Schuessel ha reagito così alla decisione del parlamento di istituire due commissioni di inchiesta, una sul sistema bancario austriaco, l’altra su un contratto per l’acquisto di 18 aerei da combattimento Eurofighter.

La mossa dei popolari rende ancora più difficile il cammino verso il nuovo governo, anche per il frammentato quadro politico uscito dalle recenti elezioni. I socialdemocratici di Alfred Gusenbauer, cancelliere incaricato, e i verdi non dispongono della maggioranza parlamentare, e l’ipotesi di una intesa con i liberali di destra non appare praticabile.

Sul piano parlamentare non resta quindi che l’ipotesi di una Grande Coalizione tra socialdemocratici e popolari, obiettivo delle consultazioni avviate da Gusenbauer. Nonostante le difficoltà, i politologi non escludono la possibilità di arrivare a un accordo, se non altro per scongiurare le elezioni anticipate, che nessun partito vede con interesse.