ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Serbia: si tiepido alla nuova Costituzione.

Lettura in corso:

Serbia: si tiepido alla nuova Costituzione.

Dimensioni di testo Aa Aa

Al referendum sulla nuova costituzione in Serbia vince il partito del si. Ma è un si risicato. Festa, dunque, nelle strade del Kosovo con riserva. L’ astensionismo è stato, infatti, alto: sono andati a votare solo poco piu’ del 53 % degli elettori. Il motivo, forse, è nel testo stesso della Costituzione in cui si dichiara intoccabile la sovranità di Belgrado sul Kosovo.

E sono in molti a mostrare il loro dissenso: “Non contano i risultati, tanto sono gli americani che decidono”
“Il Kosovo non farà mai parte della Serbia e se veramente proveranno a fare questo, ci saranno grandi spargimenti di sangue”.

“E’ un momento importante ha commentato il Premier Vojislav Kostunica la Serbia ha mostrato chiaramente di volersi proteggere come Stato, uno Stato ha poi aggiunto di cui il Kosovo è parte integrante”.

Scontenta la maggioranza albanese del Kosovo,provincia autonoma sotto tutela Onu fin dalla guerra del 1999. Che vede sfumare la sua richiesta di indipendenza, come invece era accaduto per il Montenegro nel maggio scorso. Ma scontento anche il partito serbo liberaldemocratico che ha boicottato il voto. L’accusa? La nuova Costituzione sembra essere troppo incline al nazionalismo e non garantista sulla separazione dei poteri.