ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Pakistan, rasa al suolo una scuola coranica: 80 morti

Lettura in corso:

Pakistan, rasa al suolo una scuola coranica: 80 morti

Dimensioni di testo Aa Aa

Una scuola coranica rasa al suolo, almeno 80 morti. E’ il risultato di un attacco sferrato dalle forze armate pakistane su un edificio che ospitava, secondo la versione dell’esercito, miliziani di al Qaeda. Corpi smembrati sono stati sparsi su una vasta area per la violenza dell’attacco, portato a termine con elicotteri lanciamissili. Migliaia di residenti della zona sono accorsi sul luogo per celebrare i funerali.
L’azione militare è avvenuta nella regione di Bajaur, nella zona tribale del Pakistan al confine con l’Afghanistan.
“Un’azione vergognosa che ha ucciso cittadini innocenti, li’ non c’era alcun campo d’addestramento”, ha detto Qazi Hussein Ahmed, leader di un partito musulmano. Secondo i residenti, infatti, tra le vittime c’erano anche donne e bambini, versione smentita dalle autorità.
A Karachi e in altre città del Pakistan, l’operazione ha provocato manifestazioni di protesta contro il governo e la sua politica filo americana. Islamabad mantiene 80 mila soldati nella zona tribale, dove sono rifugiati miliziani di al Qaeda e, si sospetta, il loro stesso leader Osama bin Laden.