ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Francia, un appello ai testimoni dell'incendio di Marsiglia

Lettura in corso:

Francia, un appello ai testimoni dell'incendio di Marsiglia

Dimensioni di testo Aa Aa

Misure straordinarie per fronteggiare il riaccendersi della violenza nelle banlieues francesi. E’ stato l’oggetto della riunione straordinaria del consiglio dei ministri, a Parigi, convocata 2 giorno dopo l’incendio di un autobus a Marsiglia, con una giovane gravemente ferita.

“Non è perché ci si sente vittima di razzismo – ha detto il ministro dell’interno Nicolas Sarkozy – che si può migliorare il proprio stile di vita dando fuoco all’auto del vicino, il quale potrebbe essere lui stesso vittima di umiliazione e discriminazione.
Abbiamo messo in campo tutti i mezzi, tecnici e di personale, per perseguire i colpevoli. Li troveremo”.
Lotta ancora per sopravvivere la studentessa 26enne di origine senegalese vittima dell’incendio di un autobus sabato sera a Marsiglia. Il primo ministro ha rilanciato l’appello del procuratore della Repubblica a rilasciare testimonianze, anche anonime, che potrebbero aiutare gli inquirenti a identificare i 3 o 4 giovani responsabili dell’attacco.