ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Brasile: Lula rieletto, si dice dalla parte dei poveri

Lettura in corso:

Brasile: Lula rieletto, si dice dalla parte dei poveri

Dimensioni di testo Aa Aa

Durerà altri quattro anni l’era Lula in Brasile. L’ex sindacalista è stato rieletto al secondo turno con il 61% delle preferenze, sconfiggendo l’avversario, il socialdemocratico Geraldo Alckim. Un trionfo, malgrado gli scandali che negli ultimi mesi avevano investito lo stesso Partito dei Lavoratori, formazione del presidente. I brasiliani lo hanno appoggiato, ma chiedono correttezza: “Lo abbiamo votato- ha spiegato un’ abitante di Rio de Janeiro – e ora ci aspettiamo di essere ripagati per la nostra lealtà”.

Lula è riuscito a risalire nei sondaggi dopo il primo turno promettendo nuove alleanze e rinnovamento del Partito dei Lavoratori. Ma ha ribadito da che parte vuole stare: “Continueremo a governare il Brasile per tutti, ma la nosttra attenzione è rivolta a acoloro che hanno piu’ bisogno. I poveri avranno la preferenza del nostro governo”.

La sfida aperta resta pero’ l’ingiustizia sociale, piaga difficile da sanare quando un paese deve confrontarsi con un grave debito pubblico. Ma il Brasile è pronto a una crescita economica del 5%, assicura il governo Lula, soddisfatto dopo il pieno di voti.