ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Banlieues francesi:donna gravemente ferita in un autobus bruciato

Lettura in corso:

Banlieues francesi:donna gravemente ferita in un autobus bruciato

Dimensioni di testo Aa Aa

La recrudescenza di violenza nelle banlieues francesi ha fatto adesso la prima vittima. Si tratta di una ragazza di 26 anni che lotta fra la vita e le morte. La donna è rimasta ustionata nell’incendio di un autobus in un quartiere periferico di Marsiglia nel sud del Paese.

Altre 3 persone sono rimaste intossicate dal fumo del rogo. A dare le fiamme al mezzo pubblico tre giovani che una volta saliti hanno sparso benzina e poi dato fuoco. Da venerdi la tensione è di nuovo salita. Bruciati nelle periferie parigine autobus e vetture, lanciate molotov, feriti alcuni poliziotti.

Eppure l’anniversario degli scontri del 2005, caduto il 27 ottobre era stato celebrato in modo pacifico. Seicento persone avevano sfilato a Clichy-sous-Bois vicino parigi per ricordare Zied e Bouna, i due adolescenti fulminati in un cabina elettrica dove si erano riparati in fuga dalla polizia. Il fatto aveva scatenato le rivolte in tutta la Francia. Per garantire la sicurezza adesso 4000 poliziotti sono stati dispiegati dal ministro dell’Interno Sarkozy sulle linee degli autobus considerate a rischio.