ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Sudan:cacciato Pronk, il governo chiede un nuovo ambasciatore Onu

Lettura in corso:

Sudan:cacciato Pronk, il governo chiede un nuovo ambasciatore Onu

Dimensioni di testo Aa Aa

Dopo aver espulso Jan Pronk, diplomatico olandese di 66 anni il Sudan chiede un nuovo rappresentante delle Nazioni Unite. Ambasciatore dell’‘Onu, Pronk aveva provocato nei giorni scorsi le ire del governo di Kartoum per aver dichiarato nel suo blog che l’esercito del Sudan aveva subito due sconfitte nel Darfur. Secondo l’ambasciatore sudanese al Palazzo di Vetro: “Per noi Pronk non ha piu futuro nel notro paese”.

Il segretario generale delle Nazioni Unite Kofi Annan ha invece ribadito la sua fiducia a Pronk che continua a rimanere in carica. Nelle prossime ore l’ambasciatore espulso riferirà al Consiglio di Sicurezza sull’accaduto. Le Nazioni Unite stanno facendo pressione sul Sudan, finora senza successo, perchè accetti l’invio di caschi blu in Darfur ma il governo locale continua a rifiutare la proposta.

Secondo l’Onu dal 2003, anno di inizio del conflitto, che vede le milizie governative combattere i ribelli della regione del Darfur, circa 200 mila persone sono morte e 2 milioni e mezzo sono stati gli sfollati.