ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Russia, l'alcool adulterato uccide

Lettura in corso:

Russia, l'alcool adulterato uccide

Dimensioni di testo Aa Aa

Decine di morti e centinaia di ricoverati, in Russia, a causa delle bevande alcoliche adulterate. La regione di Pskov, nell’estremo ovest del Paese, ha dichiarato lo stato d’emergenza: in poche settimane sono stati 15 i morti e 400 le persone che hanno dovuto ricorrere a cure ospedaliere con gravi disturbi al fegato.

Le autorità sanitarie hanno trovato, in alcune bevande, sostanze normalmente utilizzate per i farmaci che moltiplicano l’effetto alcolico ma con conseguenze serie per la salute. Un’inchiesta è stata aperta su tutto il territorio nazionale. Anche da altre regioni, infatti, giungono notizie di morti e ricoveri a causa di bevande adulterate.

Il fenomeno va ad aggravare una situazione già molto delicata: in Russia non c‘è solo il problema che si beve troppo, ma anche che si beve male. Soprattutto nelle zone più povere del Paese, i bevitori sono abituati a ricorrere a mezzi artigianali per farsi da soli bevande alcoliche, utilizzando anche acque di colonia e sali da bagno a buon mercato come succedaneo della wodka. Il numero di morti a causa dell’alcool supera i 40 mila ogni anno.