ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Medioriente: nuovi morti nei Territori fanno da sfondo alla visita di Javier Solana a Ramallah


mondo

Medioriente: nuovi morti nei Territori fanno da sfondo alla visita di Javier Solana a Ramallah

Almeno tre persone sono state uccise oggi vicino a Jenin, nel nord della Cisgiordania, dall’esecito israeliano. Si tratterebbe di membri della Jihad e di Al Fatah. Sempre stamane altre tre persone hanno perso la vita nella Striscia di Gaza: erano, secondo fonti palestinesi, un poliziotto, un civile e un cacciatore.

Ad aumentare le tensioni tra palestinesi e israeliani, anche un raid nel nord della Striscia di Gaza: all’alba un’unità aerea di Tsahal ha aperto il fuoco contro un presunto deposito d’armi. Non ci sarebbero vittime secondo fonti mediche locali. Il capo della diplomazia europea Javier Solana ha mosso un nuovo appello alle parti per rilanciare il processo di pace e applicare la Road Map.

“La Road Map continua a essere il miglior strumento di cui disponiamo per risolvere la crisi, resta solo da metterla in pratica, il problema non è il piano di pace in sé, il problema è che fino a questo momento tutti i propositi sono rimasti sulla carta”. A peggiorare la situazione, il fallimento dei negoziati tra i radicali di Hamas e i moderati di Al Fatah per la formazione di un governo di unità nazionale palestinese.

Storie correlate:

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo

mondo

Spionaggio fiscale su Prodi e la moglie. Per il centrosinistra è un Watergate all'italiana.