ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Un nuovo scandalo turba la vecchiaia dell'ex dittatore cileno Agusto Pinochet

Lettura in corso:

Un nuovo scandalo turba la vecchiaia dell'ex dittatore cileno Agusto Pinochet

Dimensioni di testo Aa Aa

Secondo organi di stampa del suo paese, le autorità di Hong Kong avrebbero rintracciato, in un istituto di credito, ben nove tonnellate d’oro in lingotti (per un valore di oltre 160 milioni di dollari), depositate in un conto riconducibile al generale. Secondo la Nacion e il Mercurio, il governo di Santiago si appresterebbe ad avviare le procedure per una rogatoria internazionale e per chiedere il sequestro giudizario dei lingotti.

Una iniziativa richiesta anche dall’ufficio del pubblico ministero che, come spiega Alfonso Insulza, teme il rischio della dissoluzione del tesoro se la Corte d’Appello non rimuove il blocco delle indagini. Le nuove rivelazioni sul conto del generale Pinochet vengono accolte con fastidio dalla sua difesa, che vede crescere la pressione giudiziaria sul suo assistito.

“Ho parlato col generale, con la moglie e i suoi figli” dice l’avvocato Pablo Rodriguez. “sia io che loro troviamo la cosa ridicola. semplicemente ridicola”.

Il novantunenne ex capo della giunta militare, nel 2004, era già stato accusato di aver costituito un fondo occulto di 26 milioni di dollari nella banca statunitense Riggs. Il fondo venne alla luce nel quadro di indagini bancarie antiterrorismo.