ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Panama. Vincono i si nel referendum per l'allargamento dello Stretto

Lettura in corso:

Panama. Vincono i si nel referendum per l'allargamento dello Stretto

Dimensioni di testo Aa Aa

Una valanga di si. Il referendum per l’allargamento del canale di Panama ha ottenuto come previsto il consenso della stragrande maggioranza degli abitanti dello stato centroamericano. In base ai primi dati l’80% dei votanti ha approvato il faraonico progetto da 5 miliardi e 200 milioni di dollari fortemente voluto dal presidente Martin Torrijos:

“Mai nella storia del nostro paese abbiamo preso una decisione di questa portata. Quella appena conclusa è stata una grande prova di democrazia, abbiamo preso in mano il nostro destino”.

Toni trionfalistici quelli di Torrijos. Il nuova canale dovrebbe in effetti cambiare il volto e rilanciare l’economia della striscia di terra che collega l’Oceano Atlantico al Pacifico. I lavori dovrebbero consentire il passaggio anche alle navi portacontainer piu grandi attraverso lo scavo dei fondali e l’allargamento delle dighe.

La costruzione del canale inaugurato nel 1914 era costata la vita a migliaia di operai. La sua modernizzazione creerà numerosi posti di lavoro ma secondo i detrattori potrebbe mandare in bancarotta uno stato già fortemente indebitato.