ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Panama: referendum sul futuro del canale

Lettura in corso:

Panama: referendum sul futuro del canale

Dimensioni di testo Aa Aa

Le urne sono aperte a Panama, per il referendum che deciderà se allargare o no il Canale. Circa due milioni persone sono chiamate a dire la loro opinione sul progetto voluto dal governo, che costerà oltre 4 miliardi di euro, e dovrebbe risollevare l’economia del paese.

Il presidente Martìn Torrijos dopo aver deposto la sua scheda ha esortato la popolazione a votare e ha assicurato che le operazioni si stanno svolgendo in modo democratico e senza disordini.

L’ampliamento consentirebbe il passaggio dall’Atlantico al Pacifico di navi più grandi, lunghe circa 400 metri e larghe 50, ora costrette a circumnavigare il continente

La grande maggioranza della popolazione, secondo i sondaggi, è favorevole al progetto che dovrebbe creare 40 mila posti di lavoro. Già oggi con le sue attività il canale rappresenta l’80 per cento del Pil panamense.

Ma i detrattori evidenziano la povertà e le disuguaglianze che affliggono il paese, e preferirebbbero investimenti in questo senso. Temono inoltre che i costi siano più pesanti del previsto e finiscano per incoraggiare la corruzione.