ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Oviedo, consegnati i premi "Principe delle Asturie"

Lettura in corso:

Oviedo, consegnati i premi "Principe delle Asturie"

Dimensioni di testo Aa Aa

L’etica, la difesa dei diritti umani, la cultura, la scienza, lo sport sono stati ancora una volta protagonisti a Oviedo, in Spagna, dove il principe ereditario Felipe di Borbone ha consegnato i premi “Principe delle Asturie”, giunti alla 26.a edizione.
Il regista spagnolo Pedro Almodovar è stato premiato nella sezione cinema per il suo ultimo film, Volver, che è candidato all’Oscar. Scherzando, il repubblicano Almodovar ha detto di essere diventato, per un giorno, monarchico.

Si è respirata aria di New York quando è stato consegnato il premio della sezione lettere allo scrittore americano Paul Auster.
Tra i premiati, l’ex presidente della Repubblica irlandese Mary Robinson, paladina dei diritti civili, la Fondazione Bill e Melinda Gates per la cooperazione internazionale, il National Geographic per la comunicazione. Il riconoscimento per la concordia mondiale è andato all’Unicef ed è stato ritirato dal direttore esecutivo Ann Veneman.

Il “Principe delle Asturie” per lo sport non poteva andare che ai giocatori della nazionale spagnola di basket, freschi campioni del mondo. Gli 8 premi assegnati per altrettante sezioni, dotati quest’anno di 50 mila euro ciascuno, sono stati ideati nel 1981 dal giornalista ed editore Graciano Garcia.