ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Al vertice di Lahti Vladimir Putin mette alla prova l'unità dell'Europa

Lettura in corso:

Al vertice di Lahti Vladimir Putin mette alla prova l'unità dell'Europa

Dimensioni di testo Aa Aa

Il presidente russo è stato invitato dalla presidenza finlandese al vertice europeo di Lahti. Doveva essere un summit informale per stringere i rapporti con Mosca sulle questioni energetiche, ma la progressiva chiusura agli investimenti stranieri e la svolta autoritaria sui diritti umani hanno reso l’atmosfera piú tesa.

Per superare le divergenze e mostrare una certa unità, i leader europei hanno dato il mandato alla premier finladese Matti Vahnanen di parlare a nome dei venticinque. Il primo ministro dovrà quindi avviare le trattative per un nuovo accordo di cooperazione che sostiuisca quello firmato dieci anni fa. Tale accordo sarà rinnovato sotto la presidenza tedesca nei prossimi sei mesi. Mosca fornisce all’Europa un quarto del gas di cui ha bisogno, ma ora la presenza di alcuni operatori come Shell sembra minacciata.

Prima dell’incontro con Putin, i leader europei hanno approvato il progetto di un’istituto europeo sulla tecnologia, sull’esempio del Mit americano. La commissione europea avrà invece il compito di presentare proposte su un brevetto comunitario, che possa colmare i ritardi nei confronti degli Stati Uniti. L’immigrazione è caduta invece in secondo piano, i capi di stato e di governo hanno deciso di consultarsi maggiormente sulle regolarizzazioni di clandestini.