ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Serbia. L'esplosione di un deposito di munizioni provoca una ventina di feriti

Lettura in corso:

Serbia. L'esplosione di un deposito di munizioni provoca una ventina di feriti

Dimensioni di testo Aa Aa

In Serbia una serie di esplosioni in un deposito di munizioni dell’esercito ha provocato una ventina di feriti non gravi e un grande spavento fra la popolazione locale. Il primo scoppio, avvenuto verso le 4 del mattino, avrebbe innescato una sorta di reazione a catena con deflagrazioni in 7 diversi luoghi di stoccaggio. Le istallazioni militari in questione si trovano vicino a Paracin, nella Serbia centrale, 150 km a sud di Belgrado.

Per una ragione ancora da accertare sarebbero andate in fumo, in tutto, almeno 3.500 tonnellate di esplosivi e munizioni. Materiale convenzionale, assicurano le autorità, non ci sarebbe pericolo per l’ambiente e per le persone, ma la zona è stata dichiarata off limits per 72 ore, non si sa esattamente per quale ragione. Le esplosioni hanno provocato ingenti danni agli edifici vicini. Molte finestre e vetrine sono andate in frantumi, il traffico ferroviario e autostradale è stato deviato.