ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Rice a Pyongyang: "La via del dialogo resta aperta"

Lettura in corso:

Rice a Pyongyang: "La via del dialogo resta aperta"

Dimensioni di testo Aa Aa

La via del dialogo con la Corea del Nord resta aperta. Ma Washington non concede sconti sulle sanzioni. Che devono essere applicate. Così il segretario di stato americano Condoleezza Rice che a Seul ha incontrato il suo omologo sudcoreano e quello giapponese.

In missione in Estremo Oriente, la Rice frena sulla possibilità di una corsa agli armamenti nella regione, scenario ipotizzato da Seul e Tokyo. La diplomazia internazionale deve fare piuttosto il possibile per riportare Pyongyang al tavolo negoziale e evitare nuovi test nucleari. Il timore a Seul è che i provvedimenti votati dal consiglio di sicurezza Onu possano bloccare i progetti di cooperazione economica iniziati tra le due Coree con la politica del riavvicinamento nel 2000.

Washington ha ribadito che le sanzioni devono servire da monito a Pyongyang e non rappresentano l’obiettivo ultimo. Tra gli altri, anche questo è il messaggio che la Rice spera abbia recapitato a Pyongyang una delegazione cinese, oggi in missione in Corea del Nord.