ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Corte marziale per otto soldati statunitensi.

Lettura in corso:

Corte marziale per otto soldati statunitensi.

Dimensioni di testo Aa Aa

Quattro di loro sono accusati della strage di Mahmoudiya in Iraq a una trentina di chilometri a sud di Baghdad. Secondo l’esercito statunitense per due soldati potrà essere chiesta la pena di morte. I militari devono rispondere dello stupro di una ragazzina irachena di 14 anni, poi uccisa assieme ai genitori e alla sorellina di 7 anni nella sua casa di Mahmoudiya.

Una quinta persona coinvolta nel brutale episodio, è scampata all’incriminazione della magistratura militare per ‘disturbi mentali’: verrà processato in un tribunale civile. Altri quattro militari statunitensi compariranno davanti alla Corte Marziale per l’uccisione nello scorso maggio di prigionieri iracheni a Salaheddin a nord di Baghdad. Secondo l’accusa avrebbero aperto il fuoco in maniera deliberata.