ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Norcorea: minacce di un nuovo test nucleare mentre si festeggiano le radici del partito

Lettura in corso:

Norcorea: minacce di un nuovo test nucleare mentre si festeggiano le radici del partito

Dimensioni di testo Aa Aa

Mentre a Pyongyiang si festeggiano le radici storiche del parito dei lavoratori nordcoreano, la comunità internzionale mantiene lo sguardo puntato sulle attività nucleari dello stato comunista. Sono i festeggiameti per l’ottantesimo anniversario dell’“Unione contro l’imperialismo”, l’organizzazione fondata da un giovane Kim il Sung il 17 ottobre del 1926 ancora prima dell’indipendenza. Quale occasione migliore per dimostrare la propria forza al mondo intero?

Cristopher Hill vice diCondolezza Rice e capo negoziatore americano sul dossier nucleare di Pyongziang ha detto: “Un altro test nucleare norcoreano sarebbe considerato un atto di guerra” “Credo – dice hill – che la comunita internazionale non avrà altra scelta che dare una risposta molto chiara alla corea del Nord”.

HIll e’ a Seul per preparare un vertice al quale, domani, parteciperanno il ministro
degli Esteri sudcoreano Ban Ki Moon, Condoleezza Rice e il ministro degli esteri giappionese Taro Aso per disuctere su come rendere efficaci le sanzioni imposte dal consiglio di sicurezza dell’ Onu.

La casa Bianca ha già fatto sapere gli Stati uniti non sarebbero stupiti da un nuovo test per provocare il resto del mondo.

Intanto lungo il confine con la Cina dove sono sorte barriere di filo spianato continuano controlli capillari su tutti i mezzi di trasporto per far rispettare l’embargo sulle forniture necessarie alla produzione di armi nucleari e sui beni di lusso imposto dalla risoluzione 1718 dell’Onu alla a Pyongyiang.