ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Al turco Pamuk il Nobel della letteratura 2006

Lettura in corso:

Al turco Pamuk il Nobel della letteratura 2006

Dimensioni di testo Aa Aa

Lo scrittore turco Orham Pamuk ha vinto il premio Nobel per la letteratura. 54 anni, Pamuk tratta nei suoi libri del conflitto fra passato e presente, fra oriente e occidente, fra secolarismo e fondamentalismo. Le sue opere sono tradotte in una ventina di lingue, ma in patria suscitano sentimenti ambivalenti. La giustizia turca l’ha perseguito per le sue prese di posizione su argomenti a lungo rimasti tabù, come la questione armena e quella curda. Rinviato a giudizio per insulto aperto alla nazione turca, rischiava fino a tre anni di carcere. Il procedimento è finito nel nulla, con un proscioglimento, in concomitanza con l’inizio dei negoziati di adesione della Turchia all’Unione europea.

Pamuk ha già vinto presitigiosi premi in Europa, come il “premio per la pace dei librai tedeschi”, l’anno scorso. La sua prima opera, una novella, è uscita nell’82. Alla maniera di Thomas Mann, “Cevdet Bey e i suoi figli” narra la storia di una famiglia, seguita per tre generazioni. La notorietà internazionale è arrivata 3 anni dopo, con la sua terza opera, “Il castello bianco”, un romanzo storico ambientato nella Istambul del seicento. L’ultimo romanzo di Pamuk, “Neve”, del 2002, intreccia un’analisi del percorso della creazione poetica con i conflitti e le contraddizioni della società turca di oggi.