ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Cresce la tensione per i test nucleari della Corea del Nord

Lettura in corso:

Cresce la tensione per i test nucleari della Corea del Nord

Dimensioni di testo Aa Aa

Cresce la preoccupazione tra la comunità internazionale, dopo il primo test nucleare di Pyongyang. A Seoul i manifestanti sono scesi in strada per protestare, mentre il governo auspica una presa di posizione chiara da parte delle Nazioni Unite. A esasperare gli animi ci si è messa nelle ultime ore anche la televisione giapponese, riportando la notizia, subito smentita, che sarebbe avvenuto un nuovo test. In realtà, si sarebbe trattato di un sisma al largo delle coste settentrionali del Giappone, che non ha provocato danni.

Ma il falso allarme dà la misura dell’escalation della tensione. La prova di forza di Pyongyang ha spinto Seoul a sospendere una parte dei suoi aiuti umanitari alla popolazione nordcoreana. Il Giappone intanto rilancia la possibilità che la Corea del Nord intenda fare un secondo tentativo proprio in questi giorni. Al Palazzo di Vetro di New York, i cinque membri del Consiglio di Sicurezza più il Giappone discutono un progetto di risoluzione proposto da Washington, che prevede sanzioni contro Pyongyang. La risoluzione potrebbe venire adottata entro venerdì, anche se Cina e Russia rimangono contrarie a inserire una clausola che preveda l’uso della forza. E mentre il regime nordcoreano dice che ogni sanzione verrebbe interpretata come una dichiarazione di guerra, Washington sostiene di non avere ancora conferme che il test di lunedì abbia davvero avuto luogo.