ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Airbus conferma il piano di ristrutturazione

Lettura in corso:

Airbus conferma il piano di ristrutturazione

Dimensioni di testo Aa Aa

Il piano di ristrutturazione di Airbus va avanti lo stesso. Anche se l’ideatore si è dimesso, e i suoi poteri sono stati assorbiti dalla casa madre Eads guidata da Louis Gallois, il consiglio di amministrazione ha deciso all’unanimità di continuare l’opera di risanamento. In concreto, secondo ipotesi di stampa, potrebbero perdere il lavoro fino a 10.000 degli attuali 55.000 dipendenti sparsi per l’Europa.

A temere sarebbero soprattutto i lavoratori degli stabilimenti in Germania e Francia. Tutto è nato da un errore nella realizzazione dei cavi per il nuovo A 380 la cui consegna agli acquirenti subirà per questo un ritardo di due anni. L’intoppo costerà ad Airbus alcuni miliardi di euro, in un contesto economico già difficile: la svalutazione del dollaro favorisce infatti il concorrente americano Boeing.