ULTIM'ORA

Lettura in corso:

La Corea del Nord e il mondo col fiato sospeso.


mondo

La Corea del Nord e il mondo col fiato sospeso.

E’ attesa per oggi una risposta delle Nazioni Unite all’annuncio dell’esplosione sotterranea della prima bomba atomica nordcoreana. A New York i 5 membri del Consiglio di Sicurezza più il Giappone discuteranno oggi sulle proposte di Tokio e Washington d’introdurre una serie di sanzioni per costringere il regime di Pyongyang a tornare al tavolo delle trattative e a rispettare il Trattato di non proliferazione nucleare. La Corea del Nord ha abbandonato i negoziati a 6 con la Corea del Sud, la Cina, il Giappone, gli Stati Uniti e la Russia nel novembre 2005, per protesta contro le sanzioni americane nel settore bancario.

Ieri il Consiglio di Sicurezza ha condannato fermamente l’esperimento atomico ordinato dal dittatore Kim Jong-Il. Numerosi Paesi hanno registrato segnali di un sisma artificiale provenienti dal nord-est della Corea del Nord, la zona dove sarebbe avvenuto il test. Il piccolo Paese asiatico, dove gran parte della popolazione soffre la fame, sarebbe così entrato nel ristretto gruppo delle potenze nucleari.

La Corea del Sud ha messo in stato d’allerta i suoi 650mila soldati, ma nche la Cina, pur avendo dichiarato ufficialmente che ritiene “inimmaginabile” un attacco militare contro Pyongyang, ha rafforzato i controlli alla frontiera.
Il presidente cinese Hu Jintao si sente tradito: la sua politica di appeasement nei confronti del vicino nordcoreano è tragicamente fallita.

Storie correlate:

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo

mondo

"È un crimine terribile che non deve restare impunito". Putin parla per la prima volta dell'omicidio Politkovskaya