ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

"È un crimine terribile che non deve restare impunito". Putin parla per la prima volta dell'omicidio Politkovskaya

Lettura in corso:

"È un crimine terribile che non deve restare impunito". Putin parla per la prima volta dell'omicidio Politkovskaya

Dimensioni di testo Aa Aa

È stato accolto al grido di “assassino” e di “non sei il benvenuto”. Il presidente russo Vladimir Putin in visita a Dresda in Germania ha dovuto fronteggiare contestazioni e domande sull’assassinio della giornalista Anna Politkovskaya. Il presidente russo prima di presentarsi in conferenza stampa è rimasto a colloquio con il cancelliere Merkel, alla quale ha ribadito che sarà fatto di tutto per assicurare alla giustizia gli autori del delitto.

“Chiunque abbia commesso questo crimine e qualunque siano stati i motivi che hanno spinto queste persone, dobbiamo dire chiaramente che si tratta di un crimine terribile e inaccettabile che non può restare impunito”, ha detto Putin. “La sua morte danneggia molto di più la Russia, le autorità russe e quelle della Repubblica cecena, sulla quale ha scritto negli ultimi anni, che i suoi articoli”.

Putin ha anche insistito sul fatto che l’influenza della giornalista uccisa sulla politica russa “era insignificante”. Domani Putin andrà nel Land tedesco della Baviera dove è stato invitato dal primo ministro Edmund Stoiber.