ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Vietato fumare

Lettura in corso:

Vietato fumare

Dimensioni di testo Aa Aa

Lo sarà nei luoghi pubblici anche in Francia a partire dal primo febbraio dell’anno prossimo. L’annuncio della data dell’entrata in vigore del decreto è stato fatto in serata dal primo ministro Dominique de Villepin. “Ogni anno in Francia ci sono sessanta mila morti dovuti direttamente alla consumazione di tabacco, e cinquemila morti per tabagismo passivo. In totale fanno più di tredici morti al giorno. È una realtà inaccettabile nel nostro paese”.

Ma se “fumare uccide”, c‘è anche chi con il fumo e i fumatori si guadagna da vivere. E così, per consentire a tabaccai ed esercenti di attrezzarsi, il divieto per bar, ristoranti e discoteche entrerà in vigore solo a partire dal primo gennaio duemila otto.

“Che vietino tutto. Che vietino la vendita, ci ritirino tutto e non se ne parli più”, si lamenta il proprietario di un bar tabacchi non convinto dalla proroga. I clienti sembrano essere più comprensivi, almeno alcuni, come questa fumatrice: “Può darsi che prima di allora avrò smesso”.

Se lo farà, lo Stato le rimborserà un terzo delle spese affrontate per togliersi il vizio. Ma già a partire da febbraio, non potrà accendersi la sigaretta sul posto di lavoro, o in luoghi come stazioni, scuole e negozi.