ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Rice a Ramallah: raddoppieremo gli sforzi per migliorare la situazione palestinese

Lettura in corso:

Rice a Ramallah: raddoppieremo gli sforzi per migliorare la situazione palestinese

Dimensioni di testo Aa Aa

Lo scopo non cambia, ma la meta resta lontana: mettere in piedi un governo palestinese che rispetti le richieste della comunità internazionale. La soluzione della crisi politica e la difficile situazione socio-economica nei Territori sono stati al centro dell’incontro a Ramallah fra il Presidente dell’Anp Mahmud Abbas e il Segretario di Stato americano Condoleezza Rice, prima della sua visita in Israele:

“L’amministrazione statunitense è molto preoccupata per la crisi umanitaria ed economica nei Territori palestinesi. E’ ovviamente un motivo di particolare tristezza durante il periodo del Ramadan: molti palestinesi non hanno l’indispensabile per vivere. Raddoppieremo i nostri sforzi per migliorare le condizioni del popolo palestinese” ha detto la Rice.

Abbas vorrebbe la formazione di un esecutivo di unità nazionale. Ma mentre Hamas e Fatah dovrebbero sedere attorno a un tavolo, le rispettive milizie si scontrano rischiando in ogni momento di degenerare nella guerra civile. Abbas è arrivato a minacciare lo scioglimento del governo Hamas. Ipotesi costituzionalmente realizzabile ma che appare come una extrema ratio.

Il Premier Ismail Haniyeh ha al momento interrotto il dialogo con Abbas e critica la posizione statunitense: “Agli Usa – ha detto – non interessa la sofferenza del popolo palestinese ma solo un riassetto della regione che stia bene a Washington e ad Israele”.