ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Accordo sulla riforma sanitaria tedesca

Lettura in corso:

Accordo sulla riforma sanitaria tedesca

Dimensioni di testo Aa Aa

Dopo una riunione maratona di 7 ore durata fino a notte fonda, Angela Merkel ha potuto annunciare un compromesso sulla tanto discussa riforma sanitaria tedesca, salvando così il suo governo: “Le misure hanno l’obbiettivo di migliorare il sistema sanitario, di offrire una più vasta scelta agli utenti, e di rendere il sistema più trasparente, meglio finanziato, oltre a garantire finalmente la concorrenza”.

All’interno della grande coalizione, per il socialdemocratico Kurt Beck si tratta di un “buon compromesso”, mentre i cristiano sociali mettono le mani avanti. “Abbiamo trovato un accordo politico – precisa Edmund Stoiber – ma questo dipende ancora dalla formulazione della legge, che deve essere poi verificata”.

L’accordo conserva le linee principali fissate a luglio, ma alcuni punti come la normativa sulle casse malattia private sono stati dibattuti fino all’ultimo momento. L’obbiettivo è ristrutturare e semplificare un sistema molto complesso, costituito di oltre 250 casse malattia pubbliche e private, che presenta un deficit di sette miliardi di euro quest’anno.

La riforma potrebbe entrare in vigore dall’aprile 2007. Ma l’istituzione di un fondo centralizzato per la sanità, punto chiave del progetto, è stata rimandata di sei mesi, al 2009.