ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Petrolio ancora in forte calo, Opec pronta a tagliare la produzione

Lettura in corso:

Petrolio ancora in forte calo, Opec pronta a tagliare la produzione

Dimensioni di testo Aa Aa

I prezzi del petrolio calano ancora, di quasi due dollari al barile in una sola giornata, e l’Opec ormai pensa a un taglio della produzione: c‘è un eccesso di offerta, secondo il cartello dei produttori. Venezuela e Nigeria hanno già tagliato 170.000 barili al giorno, ma questo non ha influito molto sul contesto globale. Dai livelli record di febbraio, quando le ragioni della preoccupazione erano diametralmente opposte, il barile di Brent ha perso il 25% del prezzo. Dai 78,40 dollari di allora è sceso a 58,70.

Il calo del greggio deprime i titoli energetici, e trascina al ribasso anche l’oro.
È stata una giornata negativa anche per i titoli del settore automobilistico e tecnologico.
In generale, c‘è aria di attesa per una serie di dati che confermerebbero le prospettive di un rallentamento della crescita americana.
Quasi tutte le piazze europee hanno però limitato le perdite a fine giornata, quando Wall Street ha girato in positivo.
Euro in leggero calo rispetto al dollaro: la moneta unica europea si riavvicina alla soglia dell’1,27.