ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

L'esercito libanese si dispiega nel sud del paese

Lettura in corso:

L'esercito libanese si dispiega nel sud del paese

Dimensioni di testo Aa Aa

I soldati libanesi hanno preso possesso delle loro postazioni in Libano del sud. E’ la prima volta in una quarantina d’anni che gli abitanti della zona alla frontiera con Israele vedono le divise dell’esercito regolare.
Come previsto dalla risoluzione ONU che ha posto fine al conflitto con Israele, le truppe libanesi arrivano all’indomani del ritiro israeliano. I soldati della stella di Davide restano solo, e temporaneamente, nell’area strategica di Ghajar, vicina alle alture del Golan. Il presidente libanese, il filo siriano Emile Lahoud, ha messo in evidenza proprio questo aspetto, oltre all’ancora non risolta disputa territoriale sulle cosiddette fattorie di Cheeba e sul fatto che gli israeliani non hanno ancora fornito le mappe dei territori minati e restano silenziosi sulla liberazione dei detenuti. Per gli israeliani il punto ora è invece che i soldati regolari impediscano l’attività delle milizie Hezbollah in quella che per decenni è stata la loro roccaforte. Ma, nel suo discorso ai soldati, il comandante in capo dell’esercito Michel Sleiman ha invitato a rispondere alle aggressioni e alle violazioni israeliane, oltre che a impedire il traffico d’armi a favore del partito di Dio.