ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Austria: vincono i socialdemocratici di Gusenbauer

Lettura in corso:

Austria: vincono i socialdemocratici di Gusenbauer

Dimensioni di testo Aa Aa

Alfred Gusenbauer sarà il nuovo cancelliere austriaco. Contro ogni previsione, i socialdemocratici hanno vinto, pur perdendo leggermente terreno rispetto al 2002. Lo scandalo finanziario di primavera che ha coinvolto il partito, non ha pesato sullo scrutinio.

Ma la vittoria, con il 35,7 per cento dei voti è di misura e Gusenbauer non esclude una grande coalizione. “Un governo formato da due partiti – dice – ha un senso”. Un’ipotesi che sembra possibile anche al cancelliere uscente, Wolfgang Schuessel.

Nonostante le sue riforme abbiamo contribuito a risanare l’economia austriaca, il leader conservatore ha perso 8 punti, conquistando solo il 34,2 per cento. Tra i motivi della sconfitta, forse, la bassa partecipazione alle urne: l’elettorato moderato sarebbe restato a casa.

Potrebbero entrare nella coalizione di governo anche i verdi, al quarto posto, ma con un punteggio record per l’Austria e per l’Europa: il 10,5 per cento. Migliore risultato, ma poche chances di avere un posto nell’esecutivo per il partito di estrema destra Fpö di Heinz Christian Strache, che con la sua campagna aggressiva nei confronti dell’immigrazione, ha raccolto l’11, 2 per cento dei voti. Grande sconfitto infine Jorg Haider. Nato dalla scissione con l’Fpö, il suo partito, che era al potere al fianco dei conservatori, ha superato di poco la soglia del 4 per cento.