ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

San Pietroburgo, dopo più di 70 anni tornano le spoglie della zarina Maria Fiodorovna

Lettura in corso:

San Pietroburgo, dopo più di 70 anni tornano le spoglie della zarina Maria Fiodorovna

Dimensioni di testo Aa Aa

Settantotto anni dopo la sua morte, una cerimonia solenne accompagna il rientro in Russia della imperatrice Maria Fiodorovna, madre dell’ultimo zar, Nicola Secondo. Il feretro era arrivato a San Pietroburgo, antica capitale imperiale, martedi scorso dalla Danimarca, dove la principessa si era rifugiata dopo la rivoluzione bolscevica del 1917.

Al termine di un lungo protocollo, e dopo un servizio funebre officiato dal patriarca ortodosso Alessio Secondo, i resti della zarina sono stati interrati accanto alla tomba del figlio. La solenne cerimonia, alla quale prendono parte numerosi discendenti della dinastia Romanov, trova una grande visibilità sui media nazionali, e rappresenta una sorta di riconciliazione della Russia col proprio passato.

Il ritorno della zarina nella città in cui passò la maggior parte della sua vita avviene ottantasette dopo il crollo dell’impero e 140 anni dopo il suo arrivo in Russia per andare in sposa a Alessandro Terzo.