ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Europa a 27 dal primo gennaio

Lettura in corso:

Europa a 27 dal primo gennaio

Dimensioni di testo Aa Aa

Bulgaria e Romania in Europa dal primo gennaio. La conferma la darà oggi a Strasburgo la Commissione europea, anche se non si tratterà di un’adesione incondizionata. In materia di giustizia, fondi europei e igiene alimentare Bruxelles controllerà che effettivamente i due paesi facciano i progressi necessari. In caso di cattiva gestione degli aiuti europei, ad esempio, verranno ridotte le sovvenzioni.

Il presidente della commissione Jose Manuel Barroso ricorda che comunque anche l’Europa deve fare dei passi avanti prima di nuove adesioni. “Questa è l’ultima fase dell’allargamento che ha permesso la riunificazione dell’Europa. Non siamo in grado di integrare nuovi paesi senza prima attuare una riforma istituzionale”.

Con l’adesione di Bulgaria e Romania, l’Unione europea, già allargata a 25 paesi nel 2004, si ritroverà a contare 27 stati membri. E ancora non ha superato lo scoglio della ratifica della Costituzione europea. Pur accettando l’adesione di Sofia e Bucarest, l’Europa potrebbe servirsi di alcune clausole di salvaguardia, ad esempio in materia giudiziaria, un punto debole dei due paesi, colpiti soprattutto dalla piaga della corruzione. E in materia di sicurezza alimentare, i cittadini europei sono protetti da alcune misure tecniche: come l’embargo imposto ai maiali, a causa della diffusione nei due paesi della peste porcina.