ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Bruxelles si mette in moto per preservare la qualità del terreno in Europa

Lettura in corso:

Bruxelles si mette in moto per preservare la qualità del terreno in Europa

Bruxelles si mette in moto per preservare la qualità del terreno in Europa
Dimensioni di testo Aa Aa

In tutta Europa inquinamento e degrado del suolo sono fenomeni in aumento. La Commissione Europea ha proposto oggi una strategia per preservare la qualità della terra che calpestiamo. Un suolo degradato non è soltanto un suolo che perde le proprie potenzialità e livelli produttivi originari. E’ anche un suolo che rappresenta la premessa al processo di desertificazione.

Senza contare le ripercussioni sulla qualità dell’acqua potabile e le conseguenze indirette sulla spesa sanitaria. Circa 150 milioni di ettari – il 12% dell’insieme della superficie europea – sono interessati dall’erosione dell’acqua e 42 milioni di ettari sono erosi dal vento. Fenonemo quantificabile in un costo annuale che oscilla fra 1 e 14 miliardi di euro. Costi ancora maggiori quelli causati dalla contaminazione: fino a 17 miloni di euro all’anno.

Il programma proposto dalla Commissione sul periodo 2007-2013 prevede un investimento di 51 milioni di euro all’anno.