ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Nessun rischio apparente per i turisti in Thailandia

Lettura in corso:

Nessun rischio apparente per i turisti in Thailandia

Dimensioni di testo Aa Aa

La presenza dei militari per le strade di Bagkok fa capire che non tutto proprio è come prima ma per i turisti è cambiato poco. I governi occidentali non hanno emesso particolari allerte per i propri cittadini in Thailandia, raccomandando solo di evitare gli assembramenti e le eventuali manifestazioni politiche e di rimanere in contatto con le agenzie turistiche. “La gente del posto dice che è tutto Ok. Qui dicono che è tutto a posto. Vedremo, torniamo in albergo pericoloso o no – dice un turista – Domani partiamo, l’importante è l’aeroporto: se lo chiudono è un problema”.

Negli scali thailandesi non si registrano comunque problemi e le compagnie aeree hanno confermato i voli previsti. “All’inizio ho avuto un po’ di paura – confessa l’americano Tim Knowlton – Non capivo cosa stava succedendo: sapevo che c’era una sorta di conflitto tra le varie parti politiche ma non mi rendevo conto se e in che modo la cosa ci avrebbe coinvolto”.

A scopo precauzionale il ministero degli esteri di Roma invita gli italiani che sono o si recano in Thailandia a registrare i propri recapiti sul sito Internet dovesiamonelmondo.it .